venerdì 16 settembre 2011

Ciambella di mele al fioretto

DSC_0096

Quando prima delle ferie ho letto del nuovo contest di Mamma Papera, “Lievitami il cuore” ho subito pensato alla torta di mele della mia mamma. Mia mamma è da sempre bravissima nel preparare i dolci, i biscotti, il pane e questa torta è la sua preferita. Per me è il profumo della mia infanzia, profumo d’amore e serenità… profumo della festa, dello stare insieme, della gioia delle cose semplici… Nel mese di luglio io e Benedetta abbiamo passato parecchio tempo con i miei genitori nella nostra baita in montagna, come potevo non far sentire questo profumo anche alla mia piccola?

Ingredienti:

4 mele Gala (circa 400 gr)
300 gr di farina 00
150 gr di zucchero
150 gr di burro ammorbidito
100 ml di latte
3 uova
1 cucchiaio di uvetta
1 bustina di lievito per dolci (15 gr)
1 bustina di Vanillina
la buccia grattugiata di mezzo  limone
1 pizzico di sale
1 cucchiaino abbondante di fioretto (fiori essiccati del finocchio selvatico)
2 cucchiai di pangrattato

DSC_0184

Preriscaldate il forno a 200°. Nel frattempo mettete l’uvetta ad ammorbidire in una tazza d’acqua tiepida. In una ciotola capiente, con l’aiuto di una frusta elettrica, montate le uova con lo zucchero e quando saranno belle spumose aggiungete il burro, il latte, la farina (poca per volta), il sale, il lievito, la Vanillina e la buccia di limone. Lavorate l’impasto con le fruste finchè sarà ben amalgamato e cremoso. Unite l’uvetta strizzata e mescolate. Pulite le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a spicchi. Imburrate una tortiera per ciambella con chiusura a cerniera, diametro circa 26cm, cospargete l’interno con il pangrattato ed eliminate quello che non rimane attaccato ai bordi. Versate nella tortiera l’impasto, disponete le fette di mela in bell’ordine facendole affondare un pochino nel composto. Cospargete la superficie con un cucchiaio di zucchero ed un cucchiaio di fioretto. Se non avete il fioretto potete usare dei semi di finocchio pestati al mortaio. Fate cuocere per 1 ora e prima di sformare la ciambella fatela raffreddare bene.

Con questa ricetta partecipo quindi al contest “Lievitami il cuore”

Lievitami il cuore

5 commenti:

  1. complimenti. e' una ricetta dolcissima, e non solo per gli ingredienti, ma per i ricordi che evoca... bravissima!!!

    RispondiElimina
  2. Bè, non c'è nulla di più rassicurante di una morbida torta di mele :) E la tua sembra emanare tutto il suo profumo anche attraverso il pc :)
    In bocca al lupo per il contest sui lievitati dunque!
    Un abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  3. ^_^ uhmmmm mi piace, imbocca al lupo

    RispondiElimina
  4. ciao, davvero bello il tuo blog, lo scopro con piacere!

    RispondiElimina
  5. ciao :) mi piace tantissimo la tua torta di mele! ti seguo con piacere! A presto! Laura

    RispondiElimina