martedì 6 settembre 2011

Salmone marinato alla soia e zenzero con couscous vegetariano

DSC_0056

Uff…. questo è il mio unico pensiero di questi giorni. Tra un paio di settimane ritornerò al lavoro dopo ben 11 mesi e non ne sono per nulla entusiasta. Non che non abbia voglia di lavorare ma vorrei poterlo fare con accanto la mia piccolina che mi sorride con i suoi 4 dentini… è questo che mi mancherà immensamente. Senza contare poi che prima del rientro, devo fare un sacco di cose che ho sempre rimandato, che  inizialmente non so’ come riuscirò ad organizzarmi, che mi dovrò svegliare almeno 2 ore prima di adesso per riuscire a far tutto, che non so’ cosa troverò al lavoro, che vedrò mio marito solo alla sera..… insomma, un bel cambiamento!
Con tutti questi pensieri ieri avevo voglia di cucinare qualcosa di sfizioso, ed ecco il risultato! un gustosissimo mix esotico, tra sapori mediterranei ed orientali… a casa è stato molto apprezzato.

DSC_0023

Ingredienti per 2 persone:

2 tranci di filetto di salmone fresco, circa 150 gr l’uno
200 gr di couscous precotto
1 piccola zucchina
1 piccola carota
un pezzetto di cipolla rossa
1 cucchiaio di ceci lessati
5 pomodorini datterini
salsa di soia
un pezzetto di zenzero fresco
olio
1 sacchetto di plastica da congelatore

Difficoltà: FACILE


Prendete un sacchetto di plastica per alimenti, di quelli che si usano per conservare i cibi in congelatore,  ponete sul fondo i filetti di salmone ed irrorate con salsa di soia ( 4 o 5 cucchiai), aggiungete una grattata abbondante di zenzero fresco (prima di grattugiare occorre eliminare la buccia esterna con un pelapatate). Chiudete il sacchetto, massaggiate bene il salmone e ponete in frigorifero per almeno 1 ora.
Nel frattempo preparate il couscous: versatelo in una ciotola e fatelo rinvenire con 200 ml di acqua bollente salata, conditelo poi con un filo d’olio. In una padella fate saltare per un paio di minuti con 1 cucchiaio d’olio tutte le verdure precedentemente lavate, pulite e tagliate a rondelle o cubetti. Spegnete il fuoco, regolate di sale e usatele per condire il couscous.
Terminata la marinatura del salmone estraetelo dal sacchetto e cuocetelo su una piastra ben calda, circa 4 minuti per lato, senza aggiungere sale. Servitelo accompagnato dal couscous vegetariano o da carotine glassate (posterò la ricetta tra qualche giorno), il cui dolce andrà a bilanciare perfettamente la salinità della soia.

PS x la mia amica Giusi: hai visto che ho iniziato ad indicare la difficoltà nelle ricette? ora non hai più scuse…e questa ricetta va bene anche per il tuo maritino vegetariano…baci baci

DSC_0042

5 commenti:

  1. Ciao Lisa...davvero buono..ho visto zenzero e sono arrivata! Buon pomeriggio!!! Se non lo hai ancora fatto, vai a dare un occhio al mio nuovo contest http://dolcezzedinonnapapera.blogspot.com/2011/09/diamo-il-via-al-contestcon-un-pesto.html?spref=fb

    RispondiElimina
  2. Lisa, non so nulla di una vita a tre, ma vedo le mie colleghe con bambini e mariti incastrare tutto, con fatica, ma grandi successi... di mio fatico ad organizzare me e il mio cervello, che non andiamo per niente d'accordo.
    Ti abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  3. Appetitoso da paura! Bravissima Lisa ;)

    RispondiElimina
  4. ciao, è proprio bello il tuo blog! E questa ricetta, poi, davvero appetitosa!!! Benvenuta "nel gruppo" ;) baci

    RispondiElimina
  5. Buonissimo e semplice da preparare

    RispondiElimina